Rassegna stampa

ALESSANDRO RAVEGGI, IL GRANDE REGNO DELL’EMERGENZA

Comincia sotto il segno di un inquietante mascheramento Il grande regno dell’emergenza.

Per rispettare le sue ultime volontà, tre figli partecipano al funerale del padre indossando delle maschere con sembianze di animali, mentre un quarto fratello partecipa da lontano intrecciando una fitta corrispondenza con uno dei tre, il narratore.

Leggi articolo

ALESSANDRO RAVEGGI – IL GRANDE REGNO DELL’EMERGENZA

L’impressione che ho maturato leggendo questa raccolta di racconti di Alessandro Raveggi è che lui sia molto bravo a costruire una realtà diversa, una realtà artificiale, pur raccontando quella che potrebbe essere considerata un’esistenza normale.

Leggi articolo

SERGENTE ROMANO

Scritto da Marco Cardetta, nell’aprile del 2016 è uscito per LiberAria un libro di ostica collocazione, che si potrebbe forse definire come un romanzo eroicomico con inserti documentali.

Leggi articolo

IL GRANDE REGNO DELLO STILE NARRATIVO

Dopo aver letto Il grande regno dell’emergenza, raccolta di racconti di Alessandro Raveggi, ho pensato all’Anna Karenina di Joe Wright, la trasposizione cinematografica del capolavoro di Tolstoj datata 2012, con Keira Knightley nei panni dell’eroina russa.

Leggi articolo

INTERVISTA A MARCO CARDETTA

Marco Cardetta è un filosofo di Gioia del Colle, laureatosi a Siena. È produttore di film, con cui ha partecipato al 33° Torino film festival, lo scorso anno. Ha scritto, recentemente, un romanzo storico molto interessante, intitolato “Sergente Romano”. Narra le vicende di Pasquale Domenico Romano, un sottufficiale dell’esercito […]

#LOSPECCHIODELLANIMA

Guardare negli occhi una persona è come compiere un viaggio, dentro se stessi e dentro chi si ha davanti. Si possono trovare conferme, così come ci si può meravigliare di cosa vi si trova. Non sbagliava chi diceva che “gli occhi sono lo specchio dell’anima” (citazione che si è […]

Il regno dell’emergenza

Il grande regno dell’emergenza, il racconto che dà il titolo a questa raccolta, si svolge nell’immaginazione torbida di un giovane chirurgo bolognese. Pedofilo, con un’amante dodicenne, è invaso da incubi catastrofici: la guerra, la terra che trema e distrugge ogni cosa. Alla disperata ricerca di “una provincia disposta a […]