Gli intrecci della scrittura | 17 novembre 2014

Gli intrecci della scrittura | 17 novembre 2014

“Per chi conosce il mondo editoriale si sa, i racconti sono libri difficili. Difficili da piazzare, difficili da promuovere, quindi molti editori non se la sentono di affrontare un rischio simile. Ci sono però editori a cui non fa paura pubblicare un libro di racconti e questo è il caso di LiberAria. Il libro di Chiara DottaUn segreto che non guardo ma che sta al centro del cortile, che sarà in libreria a partire dal 13 novembre 2014, è qualcosa di più di un libro di racconti. La definirei più un’introspettiva nell’animo femminile, nell’animo di una donna che si fa male da sola. Reduce da tanti problemi che hanno sviluppato in lei un senso di colpa che viene da molto lontano: dalla violenza infantile, dall’educazione sentimentale, dalla difficoltà di accettare la sua femminilità”. Per leggere la recensione completa, cliccate su Gli intrecci della scrittura.

Share this post