Mentelocale.it || 6 giugno 2014

Mentelocale.it || 6 giugno 2014

“Giornalista napoletano trasferitosi a Torino per dirigere un mensile culturale, Dario De Marco si ritrova invece ad essere papà a tempo pieno nella Ciudad del Norte, sua definizione di Torino. Già, perché può capitare che la crisi porti a cambiamenti sociali che ribaltano il ménage familiare, con una madre impegnata otto ore al giorno al lavoro e il padre temporaneamente disoccupato. Ovvero, per dirla con De Marco,lei sta piena di lavoro fin sopra i capelli e io non ho una mazza o quasi da fare. O meglio, da fare il papà ce l’ha: deve occuparsi della prole. E scoprirà presto che sua figlia, Patata, gli dà una vera e propria dipendenza. Una dipendenza che lo scrittore ha raccontato prima in un blog e poi nel libro Mia figlia spiegata a mia figlia (LiberAria, 2014, 120 pp., 10 eur)”. Per leggere la recensione completa, cliccate su Mentelocale.it.

Share this post